Assicurazione Auto Storiche
Assicurazione Auto Storiche



Assicurazione Auto Storiche

L'assicurazione Auto Storiche è un tipo di assicurazione rivolto a chi possiede un veicolo antico, dove per 'antico' si intende 'con piú di trenta anni di etá'.
Da notare che si parla di 'veicolo', perció, oltre alle automobili, si possono assicurare anche le moto storiche.
Chi possiede un veicolo storico possiede anche a priori una serie di diritti ed agevolazioni che i possessori di auto 'normali' non hanno.

Le agevolazioni sono sia di carattere 'statale', nel senso che sono previsti per legge sconti su oneri e tasse, sia di carattere strettamente assicurativo, nel senso che le compagnie assicurative concedono forti sconti sulla polizza assicurativa di questi veicoli cosiddetti antichi.
La Legge di Stabilitá del 2015 prescrive ora l'esenzione del pagamento del bollo per le auto storiche con almeno 30 anni dalla data di immatricolazione.
Per quanto riguarda l'etá del veicolo, fa fede l'anno di costruzione, e non l'anno di immatricolazione. Perció se l'auto è rimasta invenduta per qualche anno, questo tempo conta comunque come etá anagrafica.
Per i veicoli storici ultratrentennali si pagherá un'imposta provinciale di trascrizione in misura ridotta.
Unica eccezione in tutt'Italia sará la Provincia di Bolzano, che applicherá l’agevolazione IPT prevista per i veicoli storici a partire dall’anno in cui il veicolo compie il ventesimo anno dalla sua costruzione.

Sono comunque considerati veicoli storici ultratrentennali gli autoveicoli e i motoveicoli costruiti da oltre trent'anni, ma non adibiti ad uso professionale o utilizzati nell'esercizio di attività di impresa, arti o professioni.
L'aumento dell'etá anagrafica del veicolo da 20 a 30 anni per essere considerato 'storico', ha spinto tutte le compagnie assicurative ad adeguarsi ed a presentare fortissimi sconti per le auto storiche con oltre trenta anni, pur lasciando la possibilitá di ottenere un buon risparmio anche sulle auto che abbiano compiuto i vent'anni.
Per non cadere in grossolani errori ed evitare frodi, ogni assicurazione presenta la serie di elenchi di auto storiche a cui si possono applicare premi ridotti. E' necessario consultare i vari elenchi per conoscere se e quando il proprio veicolo puó richiedere lo status di storico ed ottenere i vari sconti.


Oltre ad avere una 'certa etá', per ottenere la qualificazione di veicolo storico, l'auto in questione deve anche risultare iscritta al registro italiano delle auto storiche, la cosiddetta ASI. L'iscrizione nel registro non è automatica e non avviene presentando domanda diretta all'ASI.
Prima di tutto bisogna infatti essere associati ad una qualsiasi associazione di auto storiche.

Attenzione! Non tutte le associazioni fanno parte della Federazione Auto Storiche, perció si consiglia di verificare l'affiliazione prima di iscriversi e sborsare la relatica quota, che varia da associazione ad associazione.
Una volta iscritti alla Federazione, si puó presentare la domanda alla propria Associazione, che fará da mediatore con l'ASI.
E' bene sapere che non tutti i veicoli vengono accettati. L'auto deve essere in buono stato, certificato da alcune foto da accompagnare alla domanda di iscrizione.
Anche per iscriversi all'ASI c'è da pagare una somma che aggira intorno ai 40 euro.
Una volta ottenuta l'iscrizione si potrá usufruire dei notevoli vantaggi da parte delle agenzie di assicurazione.

La RCA delle auto storiche infatti è posta al di fuori del sistema bonus-malus e presenta una classe di merito cosiddetta 'fissa'.
Inoltre, si puó richiedere la guida libera del veicolo, in modo che piú di una persona possa guidare liberamente il veicolo. L'opzione deve essere espressamente richiesta.
L'unico svantaggio è che, chi assicura il veicolo deve avere un'etá superiore ai 23 anni.

Il veicolo storico con piú di 30 anni non paga il bollo, ma solo la tassa di circolazione.
Chi possiede piú di un auto storica è ulteriormente avvantaggiato da speciali formule dette 'formule garage' che abbassano notevolmente il prezzo della polizza e sono cumulative per tutte le auto possedute.
La maggior parte delle polizze RCA da la possibilitá di ottenere coperture assicurative 'garantite' anche durante manifestazioni sportive non competitive e sfilate di auto storiche.

Per il resto, la RCA puó coprire, come tutte le altre normali assicurazioni auto, il furto, l'incendio e la rapina, oltre che eventi speciali.
Esistono inoltre assicurazioni complementari che rimborsano per esempio le spese sostenute in caso di perdita delle chiavi o rottura dei cristalli.

DISCLAIMER




Chi Siamo

Assicurazione Auto Storiche

Contattaci


©2011 PREVENTIVI ASSICURAZIONI – Tutti i diritti riservati - Privacy Policy