Assicurazione Cane
Assicurazione Cane



Assicurazione Cane

Assicurare un cane non é, come spesso si pensa una futile spesa. Se si pensa alle malattie a cui esso puó venire incontro durante la sua vita o ai danni che esso puó involontariamente causare, si comprende come quelle poche decine di euro al mese siano veramente ben spese!
Spesso non si comprende appieno l'entitá di una spesa relativa ad un intervento veterinario fino a che non si da uno sguardo alla parcella veterinaria: onorario del veterinario e dei suoi assistenti, diritti di sala operatoria, materiali di intervento ed eventuali protesi, rette di degenza, assistenza e cure, trattamenti rieducativi, medicinali, visite ed esami successivi, analisi ed accertamenti. Basta una semplice polizza e l'incubo parcella puó essere cancellato.
L'assicurazione copre inoltre, oltre alla salute del nostro cane, anche gli eventuali danni involontariamente causati a terzi dal nostro beniamino (morte, lesioni personali e danneggiamenti alle cose).

Sottoscrivere una polizza assicurativa per il nostro cane é davvero semplice e veloce, soprattutto se la sottoscrizione avviene online. L'importante é, come al solito, leggere e capire tutte le clausole della polizza, per evitare spiacevoli inconvenienti al momento del bisogno.


In primo luogo é meglio dare un'occhiata al capitolo franchigia.
Di solito l'assicurazione non paga l'intero costo della malattia del cane: a seconda del piano pagato esiste un costo minimo che il padroncino dovrá accollarsi interamente per ogni emergenza. La franchigia si aggira solitamente tra i 50 ed i 100€. L'entitá di questa puó dipendere comunque da altri fattori, come per esempio l'etá del cane. Ricordiamo a questo proposito che per esempio un cane non puó essere assicurato se non ha compiuto almeno 6 mesi.
Spesso alcune compagnie richiedono un chech-up preventivo prima di assicurare il cane, ma il piú delle volte questo non é necessario, dato che l'assicurazione copre solo le acute insorgenze di malattie di cui l’Assicurato non era a conoscenza prima della sottoscrizione della polizza. Sono escluse anche le manifestazioni di precedenti malattie note all’Assicurato.

In secondo luogo ricordiamoci delle esclusioni.
Le esclusioni, come abbiamo giá avuto modo di accennare, riguardano le normali vaccinazioni annuali e le cure odontoiatriche del nosto cane. Esistono inoltre delle esclusioni legate all'etá dell'animale. Oltre una certa etá il cane non risulterá piú assicurabile per morte, mentre la polizza continuerá a coprire i danni che in nostro amico puó involontariamente provocare a terzi. Ricordiamo inoltre che, relativamente ai danni rimborsabili provocati dal nostro cane, sono esclusi i danni causati da cani non iscritti all’anagrafe canina, i danni provocati a cose di proprietà (cioé possedute dall’assicurato o dagli appartenenti al nucleo familiare), i danni provocati con incendio, esplosione o scoppio.
Per chi non ne fosse ancora a conoscenza esiste un'ordinanza per cui chi possiede un cane la cui razza é compresa nell'elenco della stessa ordinanza, ha l'obbligo di stipulare una polizza assicurativa. La polizza è assolutamente facoltativa per tutti gli altri cani. Riteniamo sia utile sapere che esiste una detrazione dalle tasse (attualmente si aggira sui 250 euro) per tutte le spese sostenute per curare il nostro migliore amico.
Il consiglio, ripetiamo, é comunque quello di leggere molto attentamente la polizza assicurativa da sottoscrivere per proteggere la salute del nostro cane ed il nostro portafoglio dalle sue eventuali trasgressioni. In caso di dubbio su qualche punto si consiglia di effettuare qualche telefonata al call-center della compagnia assicurativa scelta, per accertarsi che tutte le condizioni per cui ci aspettiamo che il nostro amico sia coperto siano effettivamanete contemplate.

DISCLAIMER




Chi Siamo

Assicurazione Cane

Contattaci


©2011 PREVENTIVI ASSICURAZIONI – Tutti i diritti riservati - Privacy Policy